BIO

Roberto Rizzo è nato a Cernusco sul Naviglio (Milano) nel 1967.
Dipinge dal 1985 e espone dal 1986. Vive e lavora a Milano.
Si è diplomato all'Accademia di Belle Arti di Brera di Milano nel 1989.
Tra le mostre principali, le personali Roberto Rizzo - Paintings a Milano nel 2002, Painting the Present a Londra nel 2005 e a Milano nel 2006, Meridiani e paralleli a Milano nel 2016 e le collettive Art Diggers a Trieste nel 1986, De Pictura Picta a Cusano Milanino (Milano) nel 1990, Milano. Milano a Dublino e La fabbrica estetica a Parigi nel 1993, Astrattamente a Venezia nel 1995, Periscopio 2002 a Milano, Sei a Mantova, Pitturastratta 1900-2000 a Milano e Astrazione Zero in diverse sedi italiane nel 2002, Le figure mancanti a Torino nel 2003, Compendium a Londra, Mutevoli confini a Roma, Abstraction now a Rotterdam e Astrattamente a Milano nel 2004, Pittura Aniconica a Mantova nel 2008, Astrazione: Nuovi episodi a Milano nel 2009, Continua la pittura a Chiavari (Genova) nel 2010.
Hanno scritto sul suo lavoro, tra gli altri, Giovanni Maria Accame, Angela Madesani, Barry Schwabsky.
Suoi testi sono stati pubblicati in diversi volumi e cataloghi tra i quali: Parola d’artista - Dall’esperienza aniconica: scritti di artisti italiani 1960-2006, a cura di G. M. Accame, 2007.
Nel 2007 ha avviato il progetto “Forma sostenibile” per un superamento degli accademismi neoformalisti e neoconcettuali di matrice postmoderna.
Ha insegnato dal 2011 al 2013 all’Accademia di Belle Arti di Perugia e dal 2014 al 2016 all'Accademia di Belle Arti di Lecce.
Insegna dal 2017 “Decorazione” e “Arte sacra contemporanea” all'Accademia di Belle Arti di Firenze.